Obiettivo salute 07/03/2022

Obiettivo Salute - Piccolo soccorso emotivo

Mentre a fatica stiamo muovendo i primi passi verso una nuova quotidianità...

Mentre a fatica stiamo muovendo i primi passi verso una nuova quotidianità ci troviamo a fare i conti con una minaccia pace che rischia di mandare in frantumi la stessa idea di futuro. All'incertezza si somma un senso di impotenza e le nostre energie ci sembrano insufficienti e inadeguate per affrontare il periodo che stiamo vivendo.

Ma possiamo farcela. "Piccolo soccorso emotivo" nasce con l'obiettivo di aiutarci a fronteggiare le situazioni nelle quali ci troviamo in difficoltà.

Ogni giorno con un esperto ci occuperemo dell'ansia e della paura del domani, dell' insicurezza nell'affrontare anche i compiti più comuni, di quella sensazione di sentirsi sbagliati o inadeguati, della voglia di ripartire e della paura di non farcela, delle fatiche, dei pensieri, di uomini e donne che si confrontano con nuove e vecchie fragilità, di adolescenti che sembrano aver perso il piacere di stare o ritrovarsi insieme.

Piccolo soccorso emotivo perché tutto è fragile, ma la nostra forza, come scriveva il filosofo e scrittore americano Ralph Waldo Emerson, "matura dalla debolezza"

Tristezza: conoscerla per superarla

"Se sei triste quando sei da solo probabilmente sei in cattiva compagnia" così lo scrittore e filosofo francese Jean Paul Sartre descrive la tristezza, ma a volte si è tristi anche quando si è in compagnia di persone care. Da cosa può dipendere? E cosa si può fare per superare questo momento? Nicoletta Carbone ne parla con il dottor Francesco Aquilar , psicoterapeuta cognitivista

Quando i pensieri non fanno dormire: alzati e respira

Sempre più studi sottolineano come la qualità del sonno incida sulla qualità della nostra vita perché dormire bene aiuta a recuperare sia a livello fisico che mentale. Ma a volte il rapporto con Morfeo è complicato dai pensieri e dallo stress quotidiani. Proprio in questo tipo di situazioni diventa di fondamentale importanza focalizzarsi sul respiro. Come? Ce lo spiega Mike Maric , medico e coach

Le relazioni tossiche: i 10 campanelli d’allarme da non sottovalutare

Ospite di "Piccolo soccorso emotivo" Daniel Lumera , riferimento internazionale nelle scienze del benessere e nella pratica meditativa. Ci sono delle relazioni che possono diventare tossiche, che invece di nutrirci ci fanno sentire inadeguati, sbagliati, impreparati e fuori tempo. Con l'esperto impariamo a riconoscerle e a prenderne le distanze

Languishing: la pigrizia emotiva

Non sento né felicità né tristezza. Piccolo soccorso emotivo oggi parla del languishing, ossia di quello stato emotivo che ci fa sperimentare l'assenza, il vuoto di emozioni. Ma la buona notizia è che dà questa sorta di sedentarietà emotiva si può uscire basta trovare la chiave giusta. Ospite di Nicoletta Carbone la dottoressa Maria Beatrice Toro  ,  psicologa e psicoterapeuta

Paura: saperla riconoscere per lasciarla andare

"Ci sono delle onde nella nostra vita, ma l'importante è sapere che queste onde riusciremo a cavalcarle" così il prof. Claudio Mencacci, presidente della Società italiana di Neuropsicofarmacologia, ospite di Piccolo soccorso emotivo, spiega la sensazione di continua allerta e di paura che proviamo in questo periodo. Come trovare o cercare di non perdere l'equilibrio in questa corsa ad ostacoli? "E' importante riconoscere le emozioni negative, ma allo stesso tempo imparare l'arte di lasciarle andare perché le cose passano e cambiano e – chiude l'esperto – non dimentichiamo mai di essere gentili verso di noi e gli altri"

L’importanza delle relazioni in età evolutiva

Le relazioni rappresentano il fattore di protezione più importante in età evolutiva perché stare insieme ai propri coetanei aiuta a costruire l'immagine di sé. Un confronto di crescita che però in questi due anni di pandemia è venuto meno, tanto che in questo ultimo periodo si è parlato di ritiro sociale da parte dei più giovani. Con il prof. Alberto Pellai, medico, ricercatore e psicoterapeuta dell'età evolutiva, capiamo che tipo di approccio devono avere i genitori per gestire al meglio questa situazione

Ansia: imparare a gestirla si può

Sappiamo che l'ansia serve perché ci aiuta ad affrontare la vita e anche a superare i cambiamenti che la vita ci impone, ma sappiamo anche che è facile rimanerne ingabbiati. Come capire che l'ansia sta diventando eccessiva e ci sta paralizzando? Ospite di Nicoletta Carbone il prof . Pietro Roberto Goisis, medico, psichiatra, psicoanalista

Come e perché la relazione che abbiamo con il cibo parla di noi

Il cibo è nutrimento e piacere, ma a volte, in condizioni particolari, come ad esempio, quelle che stiamo vivendo, la relazione con il cibo può cambiare e questo cambiamento può essere un termometro importante della nostra salute emotiva. Il perché lo spiega il dottor Stefano Erzegovesi, Direttore del centro disturbi alimentari dell'ospedale San Raffaele di Milano, ospite di Nicoletta Carbone a Piccolo soccorso emotivo

Saper gestire il disagio quando si è in gruppo

Per tanto tempo abbiamo desiderato ritrovare gli amici e riprendere ad uscire per nutrire le relazioni sociali, ma adesso c'è qualcosa che non va, tanto da farci sentire il desiderio di fuggire da quello stesso gruppo. "In qualche modo - spiega Maria Giovanna Luini , medico e scrittrice - ci siamo abituati a sentirci e a stare da soli". Ma la buona notizia è che venire fuori da questa situazione è possibile. Con l'esperta impariamo la regola dei 5 minuti

Dire addio ai pensieri negativi

"Vedo tutto nero, non riesco a vedere il futuro, non ho la forza di reagire, non c'è nulla capace di regalarmi un sorriso" sono tutte espressioni che raccontano lo stato emotivo di molte persone in questo periodo che si sentono sopraffatte dagli eventi. Come trovare uno spiraglio di luce anche nelle giornate che sembrano più buie? Nicoletta Carbone ne parla a Piccolo soccorso emotivo con il prof. Massimo di Giannantonio , presidente della Società italiana di psichiatria

Vincere la paura

Tutti abbiamo paura di qualcosa, ma la buona notizia è che imparare ad affrontarla ci aiuta a vivere meglio. Ospite di Piccolo soccorso emotivo il dottor  Francesco Aquilar , psicoterapeuta cognitivista. La paura è un'emozione fondamentale che ci aiuta a vivere, l'importante è saperla modulare. Come? Ci aiuta a farlo l'esperto.

Fare pace con il proprio passato per vivere bene il presente

Capire e risolvere il passato può essere uno strumento utile e prezioso per vivere bene e meglio il presente. Nicoletta Carbone ne parla con Daniel Lumera , riferimento internazionale nelle scienze del benessere e nella pratica meditativa, che ci spiega come il passato può essere un grande bacino di crescita per tutti noi.

Giudicare ed essere giudicati

 Nessuno mi può giudicare cantava Caterina Caselli, nel 1966, ma nonostante questo giudichiamo e siamo giudicati. Quindi con il giudizio dobbiamo imparare a fare i conti. Ci aiuta a farlo oggi la dottoressa Maria Beatrice Toro , psicologa e psicoterapeuta

Respiro bloccato: è colpa dell’ansia? La parola all’esperto

Il respiro è un importante termometro della nostra salute emotiva tanto che quando non siamo in equilibrio il respiro si blocca, un segnale che sottolinea che qualcosa non va. Ritrovarlo e quindi tornare a respirare bene ci permette di uscire dagli stati d'ansia che pesano negativamente sulla nostra giornata. Ospite di Piccolo soccorso emotivo Mike Maric , medico e coach

Genitori sull’orlo di una crisi di nervi

A Piccolo soccorso emotivo oggi parliamo di preadolescenti che stanno vivendo l'età dello tsunami, un'età in cui sfidano i genitori in mille modi. Con il prof. Alberto Pellai , medico e psicoterapeuta dell'età evolutiva, cerchiamo di capire come gestire questo periodo

Noi per voi