06/10/2017

Nobel per la pace 2017 all'Organizzazione per la messa al bando delle armi nucleari

E' stato assegnato all'organizzazione per il bando alle armi nucleari (Ican) il premio Nobel per la Pace 2017...

  • di Cristina Carpinelli

E' stato assegnato all'organizzazione per il bando alle armi nucleari (Ican) il premio Nobel per la Pace 2017. Il riconoscimento più prestigioso e atteso della settimana dei Nobel. Il premio e' stato assegnato alla Ican per "il suo ruolo nel fare luce sulle catastrofiche conseguenze di un qualunque utilizzo di armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per arrivare a un trattato di proibizioni di queste armi". L'annuncio ha di fatto rispettato le previsioni che, con la crisi nord coreana in corso e con il braccio di ferro fra Teheran e Washington sul trattato sul nucleare iraniano, davano questo tema come il favorito nelle preferenze dei selezionatori. È la 19esima volta che il Nobel per la Pace va a chi si batte a favore del disarmo. Nel 2013 il Nobel per la Pace era stato assegnato all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac). L'Ican, organizzazione non-profit fondata nel 2007, raccoglie 406 organizzazioni partner in 101 Paesi. Tra queste anche i beati costruttori di pace, il presidente don Albino Bizzotto che dice:"Non cediamo ai trionfalismi, siamo stati molto soli in tutto questo tempo, ora chiediamo un impegno più forte all'Europa e all'italia contro il nucleare".
I candidati quest'anno erano 318, di cui 215 persone singole e 103 organizzazioni. L'anno scorso il Nobel per la Pace era andato al presidente colombiano Juan Manuel Santos.

Noi per voi