GR08/10/2019

Milan: frenata Spalletti, Pioli è in pole position

Un sudoku degno del calcio agostano. E dire che siamo invece alla settima di campionato ...

Un sudoku degno del calcio agostano. E dire che siamo invece alla settima di campionato. Ma il rebus delle panchine s'aggroviglia attorno a quella più prestigiosa e critica, quella milanista. Giampaolo, malgrado il sofferto successo di Marassi col Genoa, ha ormai le valigie alla porta. E il Diavolo avrebbe trovato il sostituto sull'altra sponda di Milano, in quel Luciano Spalletti legato ancora all'Inter fino al 2021. Ma il tecnico toscano chiede come buonuscita un'intera annualità, cioè 5 milioni. Richiesta che l'ad nerazzurro Marotta non intende accogliere. E allora ecco che spunta in rimonta il nome di un altro ex nerazzurro, Stefano Pioli, pre-allertato ora dai rossoneri. Oggi l'incontro col duo Boban-Maldini. Dovesse saltare l'ipotesi Diavolo, Pioli potrebbe sedersi sulla panca della Sampdoria, che proprio ieri - nel giorno della rottura della trattativa per la cessione del club alla cordata di Gianluca Vialli - ha divorziato da Di Francesco, o addirittura su quella dello stesso Genoa, dove anche Andreazzoli ha le ore contate. Ma ti pare che in questa storia di ex e di derby, non salti fuori qualche altro outsider a sorpresa?

Ascolta anche

Noi per voi