13/06/2016

L'Italia sfida il Belgio mentre Euro2016 fa i conti con gli hooligans

La voglia di festa e di calcio, gli sfregi a città e manifestazione da parte degli hooligans...

  • di Dario Ricci, Lione

La voglia di festa e di calcio, gli sfregi a città e manifestazione da parte degli hooligans. In questo clima l'Italia fa il suo esordio a Euro2016 stasera, alle 21, a Lione contro il Belgio dai mille talenti che già ci ha battuto 3 a 1 a novembre. Il ct Conte confessa l'emozione, ma nasconde gli ultimi dubbi di formazione, quelli tra Parolo e Florenzi a centrocampo e sul parter offensivo di Pellè (Eder in vantaggio)..

Serviranno cuore e testa contro i Diavoli Rossi, e allora capitan Buffon chiama a raccolta veterani ed esordienti. Poi il numero uno azzurro stigmatizza le violenze ultrà di questi giorni:"E' incedibile vi sia gente che invece che tifare e godersi il calcio, compie azioni di questo tipo".

Un invito a godersi solo una bella serata di calcio arriva anche dal ct belga Wilmots. Toni meno concilianti, per forza di cose, quelli che usa l'Uefa: se le violenze si ripeteranno, fa sapere il governo del calcio europeo, Russia e Inghilterra verranno escluse dal torneo.

Noi per voi