22/07/2019

Larissa, buon sangue non mente: ecco l'oro griffato May-Iapichino

Ce la siamo vista crescere sotto gli occhi mentre addentava, insieme a mamma Fiona ...

  • di Dario Ricci

Ce la siamo vista crescere sotto gli occhi mentre addentava, insieme a mamma Fiona, una nota merendina in un celebre spot tv. Ma allora che Larissa Iapichino potesse ripercorrere le orme - anzi i salti - dell'illustre genitrice era solo uno speranza. Diventata ora realtà, con la conquista di quel titolo europeo under 20 (da parte sua che di anni ne ha appena 17), 32 anni dopo che quell'alloro se l'era messo al collo proprio la stessa Fiona May. Buon sangue non mente, si dirà, perché papà di Larissa è quel Gianni Iapichino astista e lunghista toscano, grazie al matrimonio - poi conclusosi - col quale la May, britannica di nascita, acquisì la cittadinanza italiana. Ora il testimone passa a Larissa, che sogna le Olimpiadi ma intanto si gode l'oro europeo. Il primo, c'è da scommetterci, di una lunga serie.

Ascolta anche

Noi per voi