31/03/2016

L'aggressione con acido: Boettcher condannato a 23 anni

Il volto sfregiato dall'acido, ma la voce ferma, sicura. Parla così Stefano Savi, dopo che il giudice ha letto la sentenza...

  • di Dario Ricci

"Giustizia è stata fatta. Si sono rovinati la vita". Il volto sfregiato dall'acido, ma la voce ferma, sicura. Parla così Stefano Savi, dopo che il giudice ha letto la sentenza che condanna Alexander Boettcher a 23 anni di carcere, per l'aggressione allo studente e quella tentata ai danni del fotografo Giuliano Carparelli.

Per gli stessi episodi sono già stati condannati con rito abbreviato la compagna di Boettcher, Martina Levato (16 anni di carcere), e il presunto complice della coppia, Andrea Magnani (9 anni e 4 mesi). Levato e Boettcher sono inoltre stati già condannati a 14 anni per avere gettato acido in volto a Pietro Barbini, studente ex compagno di liceo di Levato, il 28 dicembre 2014, quando i due vennero poi arrestati. La sentenza chiude il primo grado dei processi legati alla coppia dell'acido. Ma l'avvocato di Boettcher, Michele Andreano, già pensa all'appello.

Noi per voi