24 Mattino - Le interviste25/09/2019

Giovanni Malagò (Coni) a 24Mattino: "Cattivo esempio da chi simula in area, sbaglia più di chi fa bu a un giocatore"

"Ognuna delle componenti del mondo del calcio ...

"Ognuna delle componenti del mondo del calcio deve fare un salto di livello". Lo dice il presidente del ConiGiovanni Malagò, intervenuto a 24 Mattino, su Radio24, parlando di cori razzisti negli stadi. "Non è una frase salomonica, ma chiunque a partire dai dirigenti, dai calciatori, come quello che fa un fallo, che platealmente fa finta di ricevere un fallo. Quella è una cosa gravissima, che esempio si dà? E' sbagliato quello che fa buu a un giocatore di colore, ma è ancora più sbagliato che uno che guadagna 3 milioni di euro si lasci cadere in area e magari è contento di prendere il rigore, o magari che l'arbitro non va a vedere il Var che non c'era." Malagò si riferisce anche alle parole di Antonio Conte, che aveva parlato di giornalisti che alimentano l'odio: "Devo dire che ha detto tante cose importanti. Vista l'esperienza che lui ha in altri campionati come quello inglese, dice di essere tornato in Italia dopo l'esperienza fortunata alla Juventus e aver trovato una situazione peggiorata. Questo fa molto riflettere perché il suo è un osservatorio estremamente autorevole. Poi cita un caso di un giornalista, non so neanche chi sia, evidenzia il fatto che la tifoseria, la gente si prepara a fischiarlo perché prima apparteneva ad un'altra squadra, la Juve. Ci sono tante trasmissioni di tutti i tipi, radio, tv, internet dove c'è qualche giornalista che è un po' troppo tifoso".

Noi per voi