12/08/2019

Dovizioso, il Mozart del sorpasso incanta Marquez in Austria

Cronaca di un capolavoro. Devo essere state le voci - già tramontate - di un possibile ...

  • di Dario Ricci

Cronaca di un capolavoro. Devo essere state le voci - già tramontate - di un possibile ritorno di Jorge Lorenzo in Ducati, a fargli tirar fuori gli artigli da leone, ad Andrea Dovizioso. Una rabbia, ma anche un talento, che si sono visti fin dal via, allo Spielberg, ma sublimati poi in quell'ultima curva, in quell'ultima staccata in cui ha infilato Marc Marquez, che già pregustava il primo successo in carriera in terra d'Austria. E invece no, per la quarta volta di fila il valzer lo balla un ducatista, e proprio quel Dovizioso che bissa la vittoria del 2017 e dimostra a tutti che in sella a una Rossa di Borgo Panigale ci può stare eccome. Terzo gradino del podio per Quartararò, quarto un ritrovato Valentino Rossi. In classifica Marquez guida con 58 punti su Dovizioso. Il mondiale dell'iberico è in cassaforte, ma a rivivere pomeriggi come quello di ieri ci metteremmo la firma subito.

Ascolta anche

Noi per voi