28/06/2016

Cosa abbiamo fatto di male? Chiedono i ragazzi che hanno violentato la sedicenne nel salernitano

Ora chiedono agli inquirenti che cosa hanno fatto di male. E se possono andare a casa...

  • di Maria Piera Ceci

Ora chiedono agli inquirenti che cosa hanno fatto di male. E se possono andare a casa. I genitori increduli chiedono se davvero si stia parlando dei loro figli. Sì, perchè l'accusa è pesantissima. Violenza sessuale nei confronti di una studentessa di 16 anni, di Sarno. Anche se la dinamica di quanto successo non è ancora chiara. Uno la conosceva e l'ha avvicinata in strada di San Valentino al Torio nella serata di domenica insieme ad un amico.

"La colpa è stata mia. Mi sono fidata di un mostro" - scrive la stessa ragazza su Facebook. Le telecamere mostrerebbero la sedicenne trascinata a forza in un garage. Qui sarebbero avvenute le violenze, con i ruoli dei ragazzi ancora tutti da definire. Poi la giovane sarebbe riuscita a divincolarsi e scappare a casa dove ha raccontato tutto ai genitori ed è scattata la denuncia contro quei ragazzi che gli investigatori descrivono come "normali". Quattro studiano, uno fa il manovale con il padre. Nessun precedente, nessuna famiglia disastrata alle spalle. Solo una settimana fa il paese si era ricoperto di drappi rossi alle finestre in un'iniziativa contro la violenza sulle donne.

Ascolta anche

Noi per voi