Cuore e denari14/06/2017

Climatizzatore: qual è la temperatura giusta?

«Soprattutto quando ancora non fa troppo caldo, conviene sempre utilizzare il climatizzatore in funzione "deumidificazione"...

«Soprattutto quando ancora non fa troppo caldo, conviene sempre utilizzare il climatizzatore in funzione "deumidificazione": fa muovere dolcemente l'aria cercando di non abbassare la temperatura ambiente, ma deumidificando. Questo fa sì che si possa vivere in un ambiente sano, e soprattutto non troppo freddo, senza sudare». È uno dei consigli di Luca Falco esperto manutentore intervenuto a Cuore e denari con alcune indicazioni pratiche sull'uso corretto degli impianti di climatizzazione nei mesi estivi. Falco si è soffermato anche sulla temperatura giusta alla quale regolare l'impianto: «d'inverno dovremmo tenere i riscaldamenti a 20 gradi e a volte troviamo ambienti a 25 gradi. Per la stessa ragione non ha senso tenere 18 gradi d'estate: la temperatura corretta dovrebbe essere 4 gradi di differenza tra l'esterno e l'interno. Se abbiamo 30 gradi fuori, ad esempio, impostare l'impianto a 26. È importante la funzione di deumidificazione: è quello che ci fa stare bene», ha ribadito.

Noi per voi