17/01/2017

Cinema. Bene il 2016, ma senza Zalone incassi disastrosi a Natale

Vi ricordate il fenomeno Quo Vado, il film di Checco Zalone che all'inizio del 2016 è stato campione al botteghino con 65 milioni di incassi...

  • di Adriana Fracchia

Vi ricordate il fenomeno Quo Vado, il film di Checco Zalone che all'inizio del 2016 è stato campione al botteghino con 65 milioni di incassi, rappresentando l'8,89% di quota mercato dello scorso anno? Dimenticatelo. Senza l'effetto Zalone le feste natalizie appena passate sono state un disastro registrando, tra il 16 dicembre 2016 e il 6 gennaio 2017, un - 35,71% di presenze e un -38,06% di incasso. Nel complesso però i risultati sono decisamente positivi: nel 2016 sono stati infatti venduti oltre 105 milioni di biglietti, con un incremento del 6,06% rispetto al 2015. Crescono anche gli incassi: 661 milioni di euro (ovvero +3,86%). In salita anche la quota di mercato del nostro cinema al 28,71% contro il 21,35% del 2015; in calo invece la quota statunitense passata dal 60% al 55%. 29 infine i titoli usciti nel 2016 rispetto ai 17 dell'anno prima. Dietro a Zalone, l'altra commedia italiana campione del botteghino nel 2016 è stata Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese. A seguire i film d'animazione e il fantasy. Dopo Quo vado e Perfetti sconosciuti, infatti, tra i più visti il cartoon Alla ricerca di Dory, seguito da Animali fantastici e dove trovarli, primo film della nuova saga di J.K. Rowling. Infine molto fantasy: da Captain America: Civil War a Suicide Squad. Sostanzialmente stazionario il prezzo medio d'ingresso, con un aumento dello 0,13%.

Ascolta anche

Noi per voi