03/04/2018

Aprile mese di grandi mostre

A distanza di 220 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1798 ...

  • di Adriana Fracchia

A distanza di 220 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1798, viene inaugurato a Venezia il Casanova Museum & Experience. Non un museo tradizionale che mette in mostra cimeli storici, ma un percorso museale di tipo esperienziale. Non distante da Canal Grande a Cannaregio, nella cornice di Palazzo Pesaro Papafava. Il direttore del Museo Casanova, Cosentino, al microfono di Adriana Fracchia.


Fino al 16 settembre alla Reggia di Venaria l'esposizione della XVIIIma edizione di Restituzioni, il programma di salvaguardia e valorizzazione che Intesa Sanpaolo conduce, da quasi trent'anni, a favore del patrimonio artistico nazionale. Oltre 200 opere, dall'antichità al contemporaneo, sottoposte ad intervento di restauro ed esposte in mostra, da Tiziano a Van Dyck a Twombly. I curatori sono Carlo Bertelli e Giorgio Bonsanti. Sentiamo quest'ultimo al microfono di Adriana Fracchia...


Fino al 30 settembre al Museo del Paesaggio di Verbania, a Palazzo Viani Dugnani, si riapre la stagione primaverile con una mostra dedicata al paesaggio dal titolo: "Armonie verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al Novecento". La mostra è curata da Lucia Molino e dalla storica dell'arte Elena Pontiggia. Sentiamo quest'ultima al microfono di Adriana Fracchia.


"Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi" è il titolo della mostra allestita a Palazzo Roverella di Rovigo fino al primo luglio. Un'ampia rassegna che racconta la singolare attrazione che il cinema ha provato, e continua a nutrire, per il Delta del Po, la dove il Grande Fiume si confonde con l'Adriatico. L'esposizione è curata da Alberto Barbera. Lo ha intervistato Adriana Fracchia.

Ascolta anche

Noi per voi