28/11/2016

Alluvione a Genova nel 2011: condannata l'ex sindaco Vincenzi per le sei vittime

La giudice Adriana Petri ha pronunciato la sentenza: l'ex sindaco di Genova, Marta Vincenzi, è stata condannata a cinque anni di reclusione...

La giudice Adriana Petri ha pronunciato la sentenza: l'ex sindaco di Genova, Marta Vincenzi, è stata condannata a cinque anni di reclusione. Era accusata di omicidio plurimo, disastro colposo, lesioni e falso.Condannati anche gli altri cinque imputati, un ex assessore e tre dirigenti della Protezione civile comunale. La sentenza ordina anche il pagamento di provvisionali a favore delle parti civili per circa 3 milioni di euro.
Per il giudice quelle sei vite, inghiottite dall'onda di piena del Fereggiano la mattina del 4 novembre del 2011 ,avrebbero potuto essere salvate se la Protezione civile comunale avesse diramato in tempo l'allerta con la chiusura delle strade vicine ai torrenti del quartiere di Marassi.
Il giorno dopo, sempre secondo il giudice, la Vincenzi e i suoi collaboratori si preoccuparano di redarre un verbale con una ricostruzione falsa dei fatti per alleggerire le loro responsabilità.<Non è finita qui, sono innocente>, ha detto Marta Vincenzi dopo la lettura delle sentenza. Commozione e soddisfazione per l'esito del processo da parte dei famigliari delle sei vittime, tra le quali due bambine.

Ascolta anche

Noi per voi