INIZIATIVE SPECIALI01/10/2020

Salone Nautico, la voglia di mare è più forte della paura

Dal 1 al 6 ottobre Genova si conferma capitale internazionale della Nautica...

  • di Andrea Ferro

Dal 1 al 6 ottobre Genova si conferma capitale internazionale della Nautica. E il titolo ha un valore particolare: dopo i forfait di Cannes e Monaco, il Salone infatti è l'unico boat show che si svolge regolarmente nel corso di quest'anno tormentato dall'emergenza sanitaria. Per questo motivo numerose saranno le anteprime proposte dai cantieri che caratterizzeranno l'edizione numero 60 della manifestazione. Allo scopo di garantire la sicurezza di espositori e visitatori (i biglietti si acquistano esclusivamente on line) è stato disposto un piano che prevede ingressi differenziati e scaglionati con percorsi di visita definiti attraverso appositi corridoi di transito. Come ogni anno, il Salone Nautico è una grande festa del mare con la partecipazione dei marchi più prestigiosi. Le due ammiraglie di questa edizione sono l'Oasis 40 metri di Benetti, e per la vela il Mylius 80 di Mylius Yachts con i suoi 25 metri di lunghezza. Maxi yacht ma anche piccole imbarcazioni a rappresentare eccellenze di un settore che subisce, come gli altri, gli effetti della crisi (si stima un calo del fatturato intorno al 13%) ma che sa guardare al futuro con fiducia una volta usciti dalla tempesta.

LE INTERVISTE

6 OTTOBRE 2020

"Un salone straordinario, sotto il profilo degli affari il migliore degli ultimi 15 anni", dice Saverio Cecchi, presidente di Ucina, la Confindustria Nautica.

"Tra nuova Darsena e Waterfront nel 2022 raddoppieranno gli spazi del Salone, a disposizione 400 mila metri quadrati", annuncia il sindaco di Genova, Marco Bucci.

"Fare sistema, fare rete per sviluppare la Blue Economy, intesa nel suo complesso, una grande risorsa per il nostro paese", dice Giovanni Caprino, vice presidente del Cluster Tecnologico Blue Italian Growth


5 OTTOBRE 2020
"La nautica esporta l'eccellenza dell'Italia, il successo del leasing è un segnale per la ripartenza", commenta Luigi Macchiola, direttore generale di Assilea.

2 OTTOBRE 2020

"Nei primi 9 mesi del 2020 il leasing nautico ha fatto più che in tutto il 2019, un segnale in netta controtendenza rispetto agli settore, un segno di fiducia per tutto il sistema", commenta Carlo Mescieri, presidente di Assilea, l'Associazione italiana del leasing e del noleggio a lungo termine.


"Nel 2019 il fatturato dell'industria nautica è cresciuto del 12 per cento, il segno + in doppia cifra si ripete da 5 anni. Nei mesi del lockdown si è stimato un calo del 13% ma, tutto lascia pensare che l'anno possa chiudersi con una sostanziale tenuta, se non addirittura di nuovo il segno più", racconta Stefano Pagani Isnardi, responsabile dell'Ufficio studi di Ucina-Confindustria Nautica.

1 OTTOBRE 2020
Qui al salone c'è la dimostrazione di come resistere e rilanciare, la filiera nautica ha una forza intrinseca e una grande qualità", così la ministra dei Trasporti e delle Infrastrutture, Paola De Micheli, a margine della cerimonia di inaugurazione.

"Questo Salone è il segno del coraggio e della responsabilità degli organizzatori e degli imprenditori, la nautica è un settore che continuerà ad avere il vento in poppa e sarà trainante per tutto il sistema", dice Carlo Ferro, presidente di Ice.

"Al Nautico in mostra un'eccellenza unica, è una cultura millenaria capace da sempre di creare valore, oggi è anche un esempio di grande coraggio", commenta Mauro Alfonso, amministratore delegato di Simest, del gruppo Cdp che, con Sace, offre sostegno finanziario all'export e all'internazionalizzazione delle imprese italiane.

"E' un Salone Nautico storico, come il mare non si ferma mai, è la dimostrazione che Genova è un modello che sa affrontare le sfide, ed è la dimostrazione della tenacia del sistema imprenditoriale italiano", afferma il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti

APPROFONDIMENTI


Ascolta anche

Noi per voi