INIZIATIVE SPECIALI12/02/2020

Salone del Mobile 2020, tra innovazione e la paura del Coronavirus

Si svolgerà dal 21 al 26 aprile alla Fiera Milano Rho la cinquantanovesima edizione ...

  • di Matia Venini

Si svolgerà dal 21 al 26 aprile alla Fiera Milano Rho la cinquantanovesima edizione del Salone del Mobile, rassegna internazionale dedicata all'arredamento organizzata da FederlegnoArredo. Un mercato, quello del legno, in continua crescita: i dati preconsuntivi sul 2019 diffusi dal Centro Studi FederlegnoArredo stimano il valore della produzione italiana della filiera in 42,5 miliardi di euro, +0,6% rispetto al 2018.
Lo scorso anno il Salone ha registrato in sei giorni la presenza di 386.236 persone provenienti da 181 paesi. Quest'anno però gli organizzatori temono una contrazione sul numero di presenze derivante dall'emergenza Coronavirus. Emergenza che potrebbe preoccupare anche i 2200 espositori che saranno presenti in fiera.
"Lo spirito del Salone di Milano è quello di spingere a fare innovazione", ha spiegato il presidente del Salone del Mobile Claudio Luti, che spera che l'effetto Coronavirus non incida sul numero di presenze.


Secondo i dati diffusi dal Centro Studi FederlegnoArredo, il valore del mercato dell'arredamento nel 2019 è stato di 27,5 miliardi e mezzo, di cui 14,5 in esportazione e 13 in prodotto interno. "Per la prima volta l'export ha superato il mercato italiano, a dimostrazione del valore del Made in Italy", ha commentato il presidente di FederlegnoArredo Emanuele Orsini.

Noi per voi