INIZIATIVE SPECIALI06/02/2020

Radio 24 a Progetto Fuoco

Radio 24 è presente a Progetto Fuoco, fiera biennale ...

  • di Matia Venini

Radio 24 è presente a Progetto Fuoco, fiera biennale sulle attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna, alla fiera di Verona dal 19 al 22 febbraio 2020. Un mercato, quello inerente ai caminetti e alle stufe a pellet, che vale quattro miliardi di euro e coinvolge 14mila imprese e 72mila impiegati. Uno dei temi centrali è l'inquinamento provocato dai vecchi sistemi di riscaldamento: secondo i dati raccolti da Osservatorio Aiel, Associazione Italiana Energie agroforestali, se si sostituissero tutti gli impianti a legna con moderne tecnologie si garantirebbe una riduzione delle emissioni di polveri sottili derivanti dalla combustione domestica di biomasse almeno del 70%. La rottamazione procede spedita, con gli apparecchi a pellet, meno inquinanti delle stufe a legno, che rappresentano il 75% del totale dei dispositivi venduti in Italia.

21 febbraio 2020 - È stato calcolato infatti che in trecento anno la gestione di un ettaro di bosco per materiale da costruzione e per biocombustibile genera un risparmio di Co2 10 volte maggiore di quello che deriva da una foresta abbandonata. (di Andrea Ferro)

20 febbraio 2020 - Stufe e camini intelligenti, caldaie che minimizzano consumi ed emissioni o sfruttano scarti vegetali o animali, dodici idee, dodici start up in vetrina a Progetto Fuoco. (di Andrea Ferro)

19 febbraio 2020 - In Italia nel settore termico cresce l'utilizzo di energie rinnovabili ma 2 impianti di riscaldamento a biomasse su 3 hanno oltre 10 anni. La loro sostituzione con generatori moderni abbatterebbe del 70 per cento le emissioni. Se ne parla a Verona, a Progetto Fuoco. (di Andrea Ferro)

IL PROGRAMMA
Mercoledì 19 febbraio 2020
13.00 - Effetto giorno (Alessio Maurizi)
Essere e avere (Marialuisa Pezzali)

Giovedì 20 febbraio 2020

14.00 Tutti Convocati

Venerdì 21 febbraio 2020

11.00 - Due di denari (Debora Rosciani e Mauro Meazza)

Le interviste


Gli spazzacamini, un mestiere antico che evoca suggestioni letterarie. A rappresentarli un'associazione, Anfus, con 400 iscritti: sentiamo le loro storie e testimonianze. (di Andrea Ferro)

"In Italia si taglia annualmente il 19 per cento di quanto il bosco cresce, molto meno rispetto alla media europea, è un patrimonio sottoutilizzato", dice Andrea Argnani, di Aiel.

"In Italia tra i biocombustili legnosi cresce il consumo di pellet, negli ultimi dieci le emissioni sono calate del 30% ma bisogna continuare sulla strada della sostituzione dei vecchi impianti con generatori moderni e più efficienti", dice Valter Francescato, autore di una ricerca di Aiel presentata a "Progetto Fuoco". (di Andrea Ferro)

L'export, soprattutto verso i paesi europei, rappresenta una parte importante del mercato di caminetti e impianti a pellet. Come spiega Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti spa, società che organizza Progetto Fuoco, il nostro paese è leader mondiale del settore: il 75% delle stufe esistenti sono di produzione italiana.


L'innovazione tecnologica permette ora la produzione di impianti capaci di rilasciare quantità di polveri sottili inferiori rispetto a quelle dei vecchi caminetti a fiamma aperta. È importante quindi rottamare le vecchie stufe per sostituirle con sistemi all'avanguardia. Un punto sottolineato anche da Marino Berton, consulente strategico di Aiel.


Temi centrali dell'edizione 2020 di Progetto Fuoco sono la sostenibilità e l'innovazione tecnologica in un settore che, come ricorda il presidente di Verona Fiere Maurizio Danese, genera un'occupazione sette volte maggiore rispetto a quello del petrolio.


Quest'anno la rassegna ospita la prima edizione di Give Me Fire, bando rivolto alle imprese innovative italiane ed europee del settore del riscaldamento e dell'energia prodotta dalla legna. 12 startup selezionate in tutta Europa andranno ad affiancare 500 centri di ricerca in un Innovation Village all'interno di Progetto Fuoco. Il coordinatore di Give Me Fire Luca Barbieri.

Noi per voi