La seconda tappa del viaggio: Sardegna | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La seconda tappa del viaggio: Sardegna

l viaggio si sposta in Sardegna, e senza dimenticare i distretti lapideo nelle province Ogliastra, Nuoro e Olbia- Tempio, sughero a Calangianus e Tempio Pausania, moda e tessile sul territorio delle province di Oristano, Nuoro e Ogliastra, raccontiamo altre due due case history attraverso la viva voce degli imprenditori. La prima nel settore tradizionale dell'accoglienza turistica che si è ampliata dopo gli attentati terroristici per ospitare chi preferisce anche per sicurezza le mete nostrane e un settore a sorpresa come quello dell'IT che si è sviluppato grazie a fondi regionali mirati, creati nel tempo come una Silicon Valley a Cagliari, facendo nascere nuovi distretti di eccellenza. La prima storia è quella di Moneyfarm, ormai una scale up, dalla start up fondata nel 2011 da Giovanni Daprà e da Paolo Galvani. Moneyfarm è una piattaforma di consulenza indipendente che costruisce portafogli di investimento . L'idea è partita dall'intento di migliorare il rapporto cliente o piccolo medio risparmiatrore con il gestore. Il tempo è fattore fondamentale-dicono i fondatori-non si tratta di trading mordi e fuggi ma di investimenti da costruire appunto nel tempo. Attenzione puntata anche alle risorse umane e al territorio oltre che ai risparmi delle persone. C'è una enclave dell'azienda a Cagliari dove sono stati trovati terreno fertile e fondi per fare lo start dell'azienda e ci sono risorse umane e target a Londra dove la finanza è matura su tutti i fronti. Nasce a Milano e si confronta subito con una domanda più grande dell'offerta e con una difficoltà a trovare professionalità e modi giusti per vendere prodotti finanziari, come spiega il cofondatore Paolo Galvani. La seconda riguarda la tradizione turistica della Sardegna, in piena estate e anche fuori stagione ha il suo fascino..aiutato sempre più dagli stessi italiani che preferiscono per ragioni di sicurezza il nostro paese piuttosto che mete straniere. Parliamo di Club Esse un'azienda tutta italiana che nel 2016 ha visto esplodere il loro business e crescere il proprio fatturato (20 mln sui 18 previsti) in Italia. E in sardegna ha ben 8 strutture, e dà lavoro ogni estate a oltre 1000 addetti tra animatori e personale vario, "Un elemento centrale del nostro successo è stata la capacità di rischiare e l'aumento della domanda internazionale, anche grazie al fatto che l'Italia è stata percepita come metà sicura e affidabile - spiega ....Michele Spiga, l'amministratore delegato che ha dalla sua anche l'accento sardo....

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast