Alta sartoria e arte orafa made in Napoli: le storie di kiton e del Tarì | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Alta sartoria e arte orafa made in Napoli: le storie di kiton e del Tarì

Dopo una tappa a Vicenza e una a Milano, siamo andati a Napoli alla scoperta di alcune realtà locali, a partire da due dei fiori all'occhiello del settore manifatturiero italiano. Kiton è uno dei marchi di alta sartoria napoletana più famosi al mondo, nato nel 1971 per volontà di Ciro Paone, che ha dato vita all'omonima azienda. A raccontarci la storia di questa impresa è sua figlia Maria Giovanna, oggi vicepresidente e amministratore delegato della Ciro Paone s.p.a.
Ma a Napoli, accanto ad una grande tradizione sartoriale, c'è anche un'antica arte orafa. Ed è proprio dall'esigenza dei maestri orafi partenopei che, poco lontano dal capoluogo, a Marcianise, in provincia di Caserta, è stata creata una vera e propria cittadella dell'oro, il Tarì. Un'idea di coworking che ha unito uomini e donne per dare vita ad un'unica realtà imprenditoriale di cui ci parla il presidente Vincenzo Giannotti.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast