Xylella, un disastro annunciato | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Xylella, un disastro annunciato

Quattro anni di indagine per poi giungere ad un'archiviazione. Questo resta delle accuse fantasmagoriche rivolte a funzionari e ricercatori di vari istituti ed enti locali pugliesi accusati di aver diffuso con il loro comportamento e per i loro interessi, la xylella, il batterio che porta al disseccamento degli ulivi. Anzi, grazie all'inerzia imposta dalle indagini, l'unica misura possibile, l'eradicazione delle piante, è stata per lungo tempo evitata con il risultato che a rischiare ora sono gli ulivi dell'intera Regione.
Ne parliamo con Luciano Capone, giornalista de Il Foglio, Luca Simonetti, avvocato autore del libro, La scienza in tribunale e Franco Nigro, patologo del Dipartimento di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti dell'Università di Bari uno tra i dieci finiti sotto indagine.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast