La politica dell'antiscienza | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La politica dell'antiscienza

Ultima puntata stagionale dedicata al pregiudizio antiscientifico, pensiero dilagante nell'epoca dei social, delle campagne emotive della politica, della strumentalizzazione di temi per i quali però bisognerebbe avere rispetto della ricerca scientifica e delle evidenze che essa produce. Oscar Giannino propone una riflessione sulla politica dell'antiscienza partendo da due vicende di attualità. La prima è quella della Xylella fastidiosa che sta contagiando gli ulivi pugliesi, al centro delle recenti polemiche scatenate dal post sul blog di Beppe Grillo "La bufalite della Xylella" e per la quale il M5S ha appena proposto l'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulla gestione dell'emergenza. La seconda vicenda è quella della sentenza della Corte di giustizia europea su come regolamentare le piante derivanti dalle tecnologie di genome editing. Cogliamo questi spunti per approfondire il tema con due ospiti che stanno seguendo eventi e dibattiti in questione: il primo è Luciano Capone, giornalista de "Il Foglio", il secondo è Roberto Defez, direttore del laboratorio di biotecnologie microbiche all’Istituto di bioscienze e biorisorse del CNR di Napoli.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast