Sì Tav di nuovo in piazza | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Sì Tav di nuovo in piazza

Tornano in piazza i favorevoli alla Torino-Lione. Mentre trapelano le indiscrezioni sulla bocciatura da parte della fantomatica analisi costi/benefici, i sostenitori dell'opera, dalla società civile, alle parti sociali, fino ai partiti, si aspettano di bissare la grande manifestazione di fine 2018 che riempì Piazza Castello.
Ne parliamo, Roberto Zucchetti, docente alla Bocconi e componente del Certet - centro di economia regionale, dei trasporti e del turismo, Filomena Greco, giornalista de Il Sole 24 Ore e collaboratrice di Radio 24 e Patrizia Ghiazza, una delle animatrici del gruppo "Sì, Torino va avanti".

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast