Deficit a confronto - Corbyn apre al Remain | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Deficit a confronto - Corbyn apre al Remain

Il ministro dell'economia francese, Bruno Le Maire, ha annunciato la crescita del deficit francese al 2,6% con un +0,3% rispetto agli obiettivi prefissati. La notizia ha rinvigorito il Governo italiano in particolare il vice premier Luigi Di Maio che ha commentato in maniera piuttosto interessata: "Siamo un Paese sovrano esattamente come la Francia. I soldi ci sono e si possono finalmente spendere a favore dei cittadini. In Italia come in Francia".
Ne parliamo con Francesco Maselli, scrive di esteri ed è autore di Marat, la Francia di Macron in una newsletter.
Nel Regno unito alle prese con la Brexit, il partito laburista cerca di cavalcare le difficoltà del Governo May, aprendo alla possibilità di sottoporre a referendum l'accordo con l'Unione europea fino ad un vero e proprio Remain.
Ne parliamo con Cristina Marconi, giornalista freelance, scrive per Il Foglio ed Il Messaggero.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast