Università in declino: bisogna investire sia sulla quantità sia sulla qualità | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Università in declino: bisogna investire sia sulla quantità sia sulla qualità

L'INTERVISTA
Mentre negli altri paesi il numero degli iscritti all'università continua a crescere, in Italia negli ultimi 7/8 anni si è ridotto di un quinto – spiega Giancarlo Viesti, curatore del Rapporto annuale della Fondazione Res sulla formazione universitaria, dal titolo "Università in declino: un'indagine sugli atenei da Nord a Sud" (Donzelli, 412 p., € 25,00) (http://www.donzelli.it/libro/9788868435202). Siamo agli ultimi posti tra i paesi europei come percentuali e di laureati e c'è inoltre un grosso problema di dispersione e di ritardi. Tra le ragioni il calo demografico, la crisi economica, gli aumenti vertiginosi delle tasse universitarie e la sfiducia nella possibilità di trovare un'occupazione. E' importante tornare a discutere di questo problema di cui si parla poco e si conosce poco – continua Viesti. Bisogna investire sia sulla quantità sia sulla qualità, diminuire la burocrazia e assegnare una maggiore autonomia responsabile alle singole università – conclude Viesti.

RECENSIONI

"L'uomo del futuro. Sulle tracce di don Lorenzo Milani" di Eraldo Affinati
(Mondadori, 180 p. € 18,00)

"La nuova fabbrica dei sogni. Miti e riti delle serie tv americane" di Aldo Grasso e Cecilia Penati
(Il Saggiatore, 238 p., € 20,00)

"Tre sere alla settimana. 300 film, 12 anni di passione cinematografica" di Umberto Veronesi
(Utet, 332 p., € 15,00)

"La piccola biblioteca con le ali" di David Whitehouse
(Sperling & Kupfer, 312 p., € 18,90)

"Beate noi" di Amy Bloom
(Fazi, 290 p., € 18,00)

"Il principe di Galles va in vacanza" di Billy WIlder
(Lindau, 224 p., € 18,00)

"Questa cosa bizzarra che si chiama amore" di Elke Heidenreich e Bernd Schroeder
(Astoria edizioni, 192 p., € 16,00

IL CONFETTINO
"Vi canto una storia. L'opera lirica raccontata ai bambini" di Katia Ricciarelli
(Il battello a vapore, 166 P., € 16,00)

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast