L'ascesa del populismo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'ascesa del populismo

Da dove proviene l'ascesa del populismo? Se fino a pochi anni fa si indicava come causa principale la crisi finanziaria, il fatto che l'economia sia tornata a crescere rimette tutto in discussione. In "La democrazia del narcisismo. Breve storia dell'antipolitica" (Marsilio, 192 p., € 17,00), Giovanni Orsina suggerisce che i cosiddetti «partiti del risentimento» continuano a raccogliere consensi per ragioni riconducibili all'interno della democrazia. Lo fa esaminando il conflitto tra politica e cittadini che ha caratterizzato l'ultimo secolo, e mettendo in luce come se ci sono fasi di quel rapporto comuni a tutto l'Occidente (il connubio inedito tra massa e potere a partire dagli anni trenta, la cesura libertaria del Sessantotto sono comuni a tutto l'Occidente), la particolarità del caso italiano è da rintracciarsi nella stagione di Tangentopoli, con la conclusione della repubblica dei partiti e l'inizio di venticinque anni di antipolitica. Berlusconi, Renzi, Grillo, i postcomunisti, la Lega - tutti questi hanno dovuto fare i conti con questa ondata, ma nessuno è riuscito a correggerne o arginarne le conseguenze nefaste.

RECENSIONI
"Persone e Mondi. Azioni individuali e ordine internazionale" di Angelo Panebianco
(Il Mulino, 640 p., € 38,00)

"Vita di Oscar Wilde attraverso le lettere" di Masolino D'Amico
(Lindau, 656 p., € 32,00)

"L'ultimo spartito di Rossini" di Simona Baldelli
(Edizioni Piemme, 384 p., € 18,50)

IL CONFETTINO
"3P. Padre Pino Puglisi. Supereroe rompiscatole" di Marco Pappalardo
(Paoline Editoriale Libri, 100 p., € 11,90)

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast