Bencivenga: rubare il mesterie alla guerra per dare un'opportunità alla pace | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Bencivenga: rubare il mesterie alla guerra per dare un'opportunità alla pace

Noi siamo quello che facciamo, e quello che nel corso della storia gli esseri umani sempre fatto con grande passione e intelligenza è la guerra - spiega il filosofo Ermanno Bencivenga nel suo libro "L'arte della guerra per cavarsela nella vita" (Rizzoli, 160 p., € 13,00). Dentro la guerra, quindi, ci sono tesori di ingegnosità che potrebbero essere usati per altri scopi. Tutti quelli che ci circondano, in fondo, sono delle risorse preziose che potremmo utilizzare per fare meglio quello che vogliamo fare. E dato che viviamo un tempo interattivo, dovremmo esserne sempre consapevoli che quello che facciamo noi ha effetto su quello che fanno gli altri - conclude Bencivenga.

RECENSIONI
"Napoleone" di Jacques Bainville
(BookTime, 512 p., € 20.00)

"Karl Marx" di Marcello Musto
(Einaudi, 344 p., € 30,00)

"Karl Marx. Uno e bino" di Roberto Finelli
(Jaca Book, 304 p., € 25,00)

"Il socialismo è morto, viva il socialismo!" di Carlo Formenti
(Meltemi, 276 p., € 18,00)

"I cannibali di Mao" di Marco Lupis
(Rubbettino, 334 p., € 18,00)

"Le nuove vie della seta" di Peter Frankopan
(Mondadori, 256 p., € 19,00)

IL CONFETTINO
"Mulan" di Hu Lambo
(Cina in Italia editore, € 15,00)

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast