Portogallo-Italia, è già vietato sbagliare | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Portogallo-Italia, è già vietato sbagliare

Misano è rossa, rossa DucatiAndrea Dovizioso domina il Gran Premio di San Marino e torna a regalar una speranza a tutti quelli che credono ancora nel titolo iridato della Ducati. Difficile con un Marquez così, ma ieri poteva essere doppietta per la rossa se Lorenzo non si fosse steso nel frettoloso inseguimento alla lepre Dovizioso. Convocato Claudio Domenicali, ad Ducati

Fa discutere la manovra di Romano Fenati, pilota Moto2 che a 250 all'ora ha provato a tirare il freno dell'avversario Manzi. Un gesto antisportivo e pericoloso che è costato a Fenati il licenziamento dalla Snipers e la presa di posizione della Mv Augusta (su futura moto) che non lo vuole più come pilota per la prossima stagione. Convocato Lucio Cecchinello, patron del Team LCR Honda.

Portogallo-Italia di stasera è già decisiva per la Nations League dell'Italia dopo il brutto pareggio di Bologna con la Polonia. Vincere per non rischiare di retrocedere, Mancini si mostra un po' nervoso alle prime critiche ricevute e mette da parte Mario Balotelli (in tribuna per infortunio). Convocato Gian Paolo Montali, ex ct dell'Italvolley.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast