La rivoluzione Mediapro | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La rivoluzione Mediapro

La domanda che tutti si pongono da ieri, cioè da quando la Lega Calcio ha venduto i diritti tv casalinghi della Seria a all'intermediario spagnolo Mediapro, è solo una: dove vedremo il prossimo anno le partite del nostro campionato? Convocato Luigi De Siervo, ad di Infront, advisor della Lega Calcio.

Da alcune settimane è fermo ai box dopo aver deciso di abbandonare la panchina del Crotone, ora Davide Nicola studia in giro per l'Europa e aspetta una chiamata per una nuova avventura. Quale sarà? Convocato mister Davide Nicola.

La Lazio perde la sua seconda partita consecutiva in casa con il Genoa e Immobile a fine gara ammette: "Siamo stanchi". E' parsa stanca anche l'Inter sabato sera con il Crotone, ma mentre la lazio ha ancora Coppa Italia ed Europa League, l'Inter non ha competizioni oltre il campionato. Come stanno fisicamente le grandi di A? Perchè alla Juve ci sono così tanti infortuni? Convocato Vincenzo Pincolini, preparatore atletico.

In chiusura di programma andiamo a Sanremo dalla nostra Marta Cagnola, inviata al Festival. Baglioni non ha voluto sportivi ospiti ma noi ci intrufoliamo gli stessi anche in compagnia dei Sonohra, duo di giovani veronesi che nel 2008 vinse la categoria giovani e oggi si ripropone con "Per ricominciare".

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast