Il mercato delle delusioni | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Il mercato delle delusioni

Quello che si è chiuso ieri sera alle 23, è il calciomercato invernale più deludente delle ultime stagioni. Non ci sono stati colpi di mercato per le grandi di A. Alcune squadre non avevano esigenze o possibilità di operare come Juve e Milan, c'era chi voleva intervenire ma non è riuscito a farlo come il Napoli e ci sono Inter e Roma costrette ad operare tra mille paletti finanziari. Convocati due tifosi delusi ma per motivi diversi, Giacomo Valenti e Boris Sollazzo, tifosi di Inter e Napoli.

Se la Juve vede la finale di Coppa Italia dopo la vittoria con l'Atalanta di martedì, Milan e Lazio dovranno contendersi la notte di maggio dell'Olimpico nella gara di ritorno. Convocato mister Gianni De Biasi.

Liberty Media, la società statunitense proprietaria del circo della Formula 1 ha deciso che dalla prossima stagione scompariranno le "ombrelline", quelle belle ragazze posizionate vicino alle macchine sulla griglia di partenza. Una decisione che arriva nelle settimane in cui in America è forte il dibattito sulla considerazione delle donne. Convocato Leo Turrini.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast