Il Boxing Day nero della Serie A | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Il Boxing Day nero della Serie A

Il primo Boxing Day del campionato italiano passerà alla storia come un giorno da dimenticare. Prima di Inter-Napoli, incidenti nei pressi dello stadio Meazza in cui ha perso la vita un ultrà della squadra nerazzurra, mentre dagli spalti sono piovuti cori razzisti all'indirizzo di Kalidou Koulibaly (tra l'altro espulso dall'arbitro Mazzoleni). Il Questore di Milano, Massimo Cardona, annuncia di voler chiedere il divieto di trasferte per i tifosi interisti da qui alla fine del campionato, così come la chiusura della curva. Convocati Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, e Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport.
 
Passando al calcio giocato, il Milan non segna più: con quella di ieri contro il Frosinone, sono cinque le gare di fila senza gol per i rossoneri. E Gattuso, che come sempre si assume le proprie responsabilità, è in bilico come non mai: neanche una vittoria contro la Spal sabato potrebbe salvarlo dall'esonero. Convocato il giornalista Franco Ordine.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast