Juve-Milan, quasi scudetto e tanta rabbia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Juve-Milan, quasi scudetto e tanta rabbia

Alla fine vince sempre lei. Non basta un buon Milan che avrebbe sicuramente meritato di più, alla fine all'Allianz non si passa e vincono i padroni di casa, grazie a un rigore trasformato da Dybala e al solito Kean che al 20' del secondo tempo rileva proprio l'argentino che lascerà il campo contrariato. Eppure, il Milan era passato in vantaggio per primo con bomber Piatek, subito dopo uno degli episodi più discussi, quel braccio di Alex Sandro in area giudicato regolare da Fabbri, nonostante la review. Oltre a questo, mancherebbero all'appello un altro rigore reclamato dai milanisti, un'espulsione con fallo da rigore per Mandzukic, un gol discutibilmente annullato a Kean e un secondo giallo per Musacchio. Qualcosa, decisamente, non ha funzionato nella direzione di gara. Analizziamo tutti gli episodi con Luca Marelli
Mentre il Milan si infuria per tre punti persi preziosissimi in chiave Champions, la Juve potrebbe già oggi laurearsi Campione d'Italia per l'ottava volta consecutiva nel caso in cui il Napoli perdesse il posticipo contro il Genoa. Intanto si avvicina la sfida con l'Ajax che, da parte sua, è in vetta in Eredivisie a suon di gol. Ne parliamo con Max Nerozzi del Corriere della sera e con il commentatore DAZN Federico Zanon.
Alle 18:00 scendono in campo Lazio contro Sassuolo e Inter contro Atalanta: anche qui sono in palio punti importanti per l'Europa. Seguiamo il pomeriggio dei nerazzurri con Dario Ricci e i suoi ospiti dalla tribuna stampa di quel San Siro che oggi riaccoglie l'ex capitano Icardi dopo il lungo esilio. A fine primo tempo ci colleghiamo col salotto del tifoso Mario Boni per le sue impressioni sulla gara.
Roma se ci sei batti un colpo. Quel colpo lo ha battuto Capitan De Rossi segnando il decisivo gol dell'1-0 contro la Sampdoria a Marassi. La squadra di Ranieri ritrova la vittoria e anche la fiducia? Lo chiediamo a Luca Valdiserri del Corriere della Sera.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast