Un weekend da tutti contro tutti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Un weekend da tutti contro tutti

La giornata di campionato ci lascia tanti scontri polemici e poche certezze: si è iniziati con la sconfitta della Juve Ferrara che ha fatto arrabbiare le squadre in lotta per non retrocedere in Serie B, poi l'inferno di San Siro tra Milan e Lazio con il post partita di fuoco tra le proteste di Tare per l'arbitraggio di Rocchi e la brutta scena di Bakayoko Kessie sotto la curva con la maglia di Acerbi. Scontro televisivo tra Giuseppe Cruciani e il presidente del Torino Cairo sugli episodi arbitrali di Torino-Cagliari, poi il rigore dell'Inter tirato da Perisic e non dal rigorista Icardi. Insomma non un weekend privo di spunti polemici. Convocati Franco Ordine (Il Giornale) e Fabrizio Biasin (Libero).

Suzuki regina del Texas nel giorno in cui abdica Marquez. Il suo giovane cavaliere è Alex Rins che batte Valentino Rossi e dà alla casa giapponese un successo che nella classe regina mancava dal 2016. Pilota spagnolo, moto giapponese, capo scuderia italiano, Davide Brivio, oggi convocato in diretta dagli Stati Uniti insieme al nostro Roberto Ungaro.

La Sampdoria vince il derby e Ferrero regala uno show dei suoi a fine gara ai giornalisti che gli chiedono se questo è stato il suo ultimo derby della Lanterna da presidente blucerchiato. Convocati Gido Bagatta, cuore doriano, ed Enrico Mantonvani, ex presidente della Sampdoria.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast