Un viaggio chiamato Costituzione: storia di un dialogo tra giudici e detenuti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Un viaggio chiamato Costituzione: storia di un dialogo tra giudici e detenuti

C è un pezzo di Repubblica anche lì. La Costituzione non si ferma davanti ai muri di cinta. E lì, i giudici della Corte Costituzione l'hanno voluta portare, dall'altra parte dell'orizzonte. Con un viaggio nelle carceri. E con un film, dentro le città invisibili, "Viaggio in Italia, la Corte Costituzionale nelle carceri". Un film, che è la storia di molti incontri, di un'umanità dolente e di vite che la Carta fondativa non trascurava. Un viaggio, che è la storia di un continuo scambio tra due mondi chiusi. E se è vero che ogni contatto lascia una traccia, "è soprattutto a noi che questo viaggio ha lasciato qualcosa", commenta uno dei giudici, Framcesco Viganò.
In questa puntata di Storiacce, entriamo nel dialogo tra giudici e detenuti, intorno alla Costituzione. Il film, andato in onda su Rai1, resta disponibile su Raiplay

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast