La trattativa segreta di Paolo VI, per Moro | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La trattativa segreta di Paolo VI, per Moro

"Il Papa ha fatto pochino. Forse ne avrò scrupolo". Così scriveva Aldo Moro, nell'ultima lettera alla moglie dal covo dov'era tenuto prigioniero dalle Brigate Rosse. In realtà, oggi, 40 anni dopo la morte sia del presidente della Dc che di Papa Montini - di cui oggi avviene la canonizzazione - dai documenti desecretati e da nuove verifiche investigative emerge tutta la trattativa segreta che il Pontefice portò avanti, per riuscire ad arrivare alla liberazione dell'amico fraterno. Erano stati messi insieme 10 milioni di dollari, si tentatva il gesto umanitario, ma una parte delle Br non volle trattare. Ma i nuovi indizi svelano anche un altro volto del Vaticano, in quei drammatici 55 giorno dal sequestro dello statista. Un volto, nascosto dietro le palazzine di via Massimi, 91 a Roma. Di proprietà dello Ior e dove forse, nei primi giorni, era stato tenuto prigioniero lo stesso Aldo Moro. Mentre il Papa supplicava i brigatisti di liberarlo ...

Fioroni, presidente della Commissione d'inchiesta Moro2: "Ecco la trattativa segreta di Paolo VI, per far liberare Moro"

Rating:

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast