Orlando a Storiacce: entro l'anno così cambia il carcere | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Orlando a Storiacce: entro l'anno così cambia il carcere

Lo dicono tutti gli esperti: quella italiana è la migliore normativa esistente contro le mafie. Che però cambiano nel tempo, si spostano nello spazio, cambiano pelle e inseguono obiettivi differenti. Da qui la necessità di un continuo aggiornamento di quella stessa norma, soprattutto quando gli equilibri all'interno delle organizzazioni criminali cambiano. Come ora dentro Cosa Nostra, con la morte di Totò Riina, soprattutto quando ci sono elezioni in vista. E dopo le polemiche su Ostia aumentano le voci di quanti rivendicano la necessità di un patto tra partiti per dire con fermezza "No al voto dei mafiosi".


Rating:
"Sembrerebbe scontato, ma invece purtroppo non lo è", dice con Storiacce il Guardasigilli, Andrea Orlando, che sollecita l'approvazione di una legge sulle lobby e coordina a Milano gli Stati generali della lotta alle mafie. In quest'intervista con Radio24, parla di Riina, di boss che tornano in libertà e di quelli che provano a far uscire messaggi dal carcere e fa il punto sulle riforme ancora aperte, a cominciare da quella sul carcere. "Conto di arrivare all'approvazione entro la fine dell'anno", prevede il ministro Orlando, che dopo quella sulle intercettazioni conta di realizzare anche un'altra riforma che tanti prima di lui hanno avviato, ma non concluso, anche per l'alto prezzo politico, soprattutto in campagne elettorali sempre più concentrate sulla sicurezza.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast