La lezione di Falcone e le nuove sfide dell'antimafia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La lezione di Falcone e le nuove sfide dell'antimafia

Questo era il metodo Falcone. Seguire i soldi. E pensare come loro. Le rivelazioni dei pentiti. E le connessioni finanziari. E 25 anni dopo la strage di Capaci, l'Attentatuni da cui tutto cambiò...questa resta una delle principali eredità del giudice, più isolato, osteggiato e criticato in vita. per poi essere celebrato in morte. Un metodo oggi più necessario che mai. Oggi che la mafia fa più affari, che morti. Che ha raffinato i suoi strumenti e ampliato i suoi orizzonti. Un metodo che deve fare i conti con sfide nuove. Come l'anonimato della moneta virtuale. Un metodo che però viene usato anche nella caccia all'ultimo superlatitante di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro. Ed è da qui che parte questa puntata di Storiacce, che approda pure alla StaatsOpera di Berlino. Passando per quel giorno in cui per la prima volta la Svizzera consegnò documenti bancari su Vito Ciancimino.

Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti: Corruzione, strumento privilegiato delle mafie...

Rating:

Gen Ignazio Gibilaro: così quel giorno, consegnai a Falcone documenti bancari svizzeri su Ciancimino...
Rating:

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast