Caccia, tra passione, interessi e pericoli | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Caccia, tra passione, interessi e pericoli

Domenica, 30 settembre 2018: Nathan Labolani, 18 anni di Apricale, in provincia di Imperia viene ferito a morte dal colpo di fucile calibro 300 di un cacciatore, 29enne, che l'aveva scambiato per una preda. Era in corso la caccia al cinghiale, con le squadre di Camporosso e Perinaldo.
ll cacciatore, indagato per omicidio colposo, potrebbe aver sparato, senza aver prima inquadrati il bersaglio. Inizialmente, si parla di un escursionista ucciso, in realtà la vittima aveva con sé un fucile- con matricola abrasa - e munizioni, senza avere invece il porto d'armi. Insorgono gli animalisti e non solo, il ministro dell'Ambiente propone di vietare la caccia la domenica, ma i leghisti si oppongono e l'idea sembra sfumare, ma non le polemiche. Così si riapre il dibattito su armi, regole e interessi. Un dibattito che interseca quello sulla legittima difesa. E nel silenzio della montagna si intrufola l'eco dello scontro ...

Rating:

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast