Senso pratico e manualità: dalle università alle cooperative sociali | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Senso pratico e manualità: dalle università alle cooperative sociali

L'archeologo più famoso del mondo, Bill Schindler, spiega perché le sue lezioni universitarie, che gli hanno fatto conquistare premi e notorietà internazionale, non siano una bizzarria. Lui insegna ai suoi studenti a cacciare e a costruire coltelli come gli uomini del neolitico perché l'umanità ha bisogno di quel patrimonio.
L'uomo di oggi, se recuperasse la conoscenza della preistoria, avrebbe più abilità manuali e sarebbe più felice.
Anche il direttore della Luiss, Giovanni Lo Storto, invita i giovani ad acquisire conoscenze a tutto tondo, che partano dalla relazione con l'altro, passino per il volontariato e per l'acquisizione di strumenti che rendano una persona davvero aperta al mondo. Il professore di Harvard, Maurizio Fazio, specialista in oncologia, illustra le differenze tra il metodo di insegnamento italiano e l'innovatività metodologica dell'ateneo dove insegna.

Un modello italiano copiato dall'Italia, è invece quello di Torino. Ce la racconta Tito Ammirati, presidente di una cooperativa che è riuscita a creare 250 posti di lavoro per emarginati e poveri, diventati addetti al riciclo della carta in città.

Infine Patrizio Nissirio, direttore di Ansamed, parla del nuovo notiziario in arabo, inglese e francese destinato ai migranti e del cavallo di battaglia di questa divisione dell'Agenzia di stampa Ansa: il dialogo tra i paesi del Mediterraneo.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast