GLOBESITY: il peso come segnale di disuguaglianza | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

GLOBESITY: il peso come segnale di disuguaglianza

Bisogna seguire la via degli Stati Uniti che mettono l'indice di massa corporea nella pagella dei ragazzi, accanto gli altri voti?
L'obesità globale e l'allarme dell'Organizzazione mondiale della Sanità. La lievitazione dei corpi riguarda trasversalmente tutte le fasce più povere anche dei paesi invia di sviluppo. Da segno di abbondanza, l'obesità è ormai divenuta la rappresentazione visibile della disuguaglianza. L'analisi dell'antropologo Marino Niola. Le trasformazioni alimentari riguardano anche l'Italia. Lo osservano i corrispondenti stranieri che da decenni vivono qui.

Rating:
La situazione dei professore a contratto dei nostri atenei e in Europa. Come migliorare l'attrattività di un settore cruciale del Paese. Non solo non riusciamo ad attirare insegnanti stranieri, a scapito dell'internazionalizzazione che rende prestigiose le università, ma addirittura scoraggiamo e ricacciamo indietro professori che avrebbero voluto continuare a insegnare nelle aule italiane.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast