L'Intelligenza artificiale sbarca negli studi legali, e c'è il primo caso in Italia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'Intelligenza artificiale sbarca negli studi legali, e c'è il primo caso in Italia

Il giorno un cui potremo presentarci davanti a un giudice con un robot come avvocato è ancora di là da venire. Ciò che invece un'IA è oggi in grado di fare è affiancare il lavoro di uno studio legale nelle sue attività quotidiane.
E' quanto sta sperimentando, per la prima volta in Italia, lo studio legale Portolano Cavallo.
Oggi gli avvocati dello studio sono impegnati a usare ma soprattutto a istruire un software di IA chiamato LUMINANCE, sviluppato a Cambridge e specializzato nella classificazione di documenti su base legale. Una volta completato questo processo, lo studio intende usarlo per velocizzare attività quali, per esempio, le due-diligence che vengono svolte ogni volta che una società ne vuole acquistare un altra.
Con l'avv. Francesco Portolano, partner dello studio legale Portolano Cavallo.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast