Se anche gli smartphone hanno bocca e orecchie: perché non dovrebbero parlarsi? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Se anche gli smartphone hanno bocca e orecchie: perché non dovrebbero parlarsi?

La cosa più normale per due esseri umani che vogliono passarsi un'informazione è che, semplicemente, si parlino. D'altronde, se pensiamo a smart phone e tablet, tutti hanno a bordo almeno un microfono e uno speaker: perché, allora, anch'essi non dovrebbero potersi parlare?

Onesecpay è una start-up che ha lavorato su questa idea elaborando una possibile alternativa a protocolli di connessione a corto raggio come NFC o bluetooth. Si tratta di un servizio grazie al quale due dispositivi possono letteralmente parlarsi scambiandosi una sorta di breve jingle della durata di circa un secondo, al cui interno si cela un piccolo pacchetto di dati: come per esempio la ricevuta di un parcheggio a pagamento, oppure un biglietto da visita, o un link da cui scaricare un file o il testo di un'email

TAGS:
Internet
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast