Arte digitale: ora ha un mercato grazie alla blockchain | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Arte digitale: ora ha un mercato grazie alla blockchain

L'arte digitale ha sempre sofferto di un problema non banale: è incredibilmente facile da copiare e, come accade per un file qualunque, la copia è del tutto indistinguibile dall'originale. Ora, un bene replicabile all'infinito a costo praticamente zero, vale, anche lui, praticamente zero, e per questo l'arte digitale ha sempre avuto seri problemi ad avere un mercato. Almeno fin'ora.
Vi parliamo della prima piattaforma che permette di certificare l'arte digitale rendendola rara, di commercializzarla, e perfino di garantire all'artista una percentuale sul prezzo di vendita ogni volta che cambia di mano. Si tratta di SuperRare.co, piattaforma basata sulla blockchain di Ethereum (la più importante cripto-valuta dopo Bitcoin, al cui interno si possono implementare veri e propri smart contract). Tra i primi al mondo invitati a sperimentare questo servizio il duo di artisti italiani noti con lo pseudonimo di Hackatao, e ne ospitiamo uno di loro, Sergio Scalet.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast