Speciale Fintech - Peer to peer lending | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Speciale Fintech - Peer to peer lending

Sarà peer to peer lending la parola chiave con cui chiuderemo lo Speciale Smart city dedicato alla Fintech, la nuova industria che sta nascendo come effetto della propagazione delle nuove tecnologie nel campo dei servizi finanziari e assicurativi.
Per peer to peer lending, o prestito peer to peer, si intendono quelle piattaforme internet che nascono per disintermediare il prestito personale; cioè per fare in modo che privati cittadini, ma anche imprese o altri soggetti, possano prestarsi soldi a vicenda senza avvalersi di un istituto bancario.
Queste piattaforme si occupano di verificare la solvibilità dei debitori, della burocrazia e del recupero crediti, e in genere mettono in atto forme di solidarietà nei confronti dei creditori più sfortunati, ma non sono banche e non prestano soldi propri. E rappresentano uno dei settori più sviluppati del mondo fintech.
Con Valeria Portale, Direttore dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce, Politecnico di Milano.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast