Oltre il bio-metano: con la fermentazione bi-stadio si produce anche idrogeno | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Oltre il bio-metano: con la fermentazione bi-stadio si produce anche idrogeno

In questa puntata di Smart City vi portiamo a Soliera, in provincia di Modena, dove è entrato in funzione il primo impianto a biogas d'Europa capace di produrre separatamente idrogeno e metano, nato dal brevetto relativo al procedimento di digestione anaerobica bi-stadio depositato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie) e CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura).
Parliamo della possibilità di sfruttare in modo più raffinato le diverse popolazioni di microorganismi che, in momenti diversi, partecipano alla degradazione della materia organica producendo, in un primo momento, idrogeno, e in seguito metano. Come vedremo, mantenere separati questi due processi, permette non solo di diversificare la produzione ma anche di aumentare la resa complessiva del processo e di renderlo più flessibile rispetto alla capacità di digerire i vari scarti agricoli che l'industria agraria genera nel corso dell'anno.
Con Piero Gattoni, Presidente CIB - Consorzio Italiano Biogas.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast