Batteri mangia-antibiotici per combattere l'antibiotico-resistenza | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Batteri mangia-antibiotici per combattere l'antibiotico-resistenza

A tutti è capitato di sentir parlare dell'antibiotico-resistenza, cioè della comparsa di batteri che resistono agli antibiotici: è la risposta della natura all'abuso che si è fatto (e spesso si continua a fare) di questi farmaci, ed è considerata una delle più gravi minacce alla salute mondiale: ogni anno nel mondo 700 mila persone muoiono a causa di infezioni da parte di batteri che una volta sarebbero stati eliminati facilmente, ma che oggi sembrano imbattibili.
La risposta consiste tradizionalmente nel tentare di mettere a punto nuovi antibiotici, ma un'altra strada è stata aperta recentemente dal gruppo di Gautam Dantas della Washington university di St. Louis, che in un articolo sulla rivista Nature Chemical Biology ha mostrato come alcuni batteri, innocui per l'uomo, siano in grado di mangiarsi gli antibiotici dispersi nell'ambiente ripulendolo dalla loro presenza, e aiutando così a ridurre l'insorgenza di nuove forme di resistenza ai più importanti farmaci inventati dall'uomo.
Con Annalisa Pantosti, dirigente di ricerca Istituto Superiore di Sanità.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast