Messo a punto il primo cemento cellulare bio: è a base di lievito di birra | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Messo a punto il primo cemento cellulare bio: è a base di lievito di birra

Avete presente il cemento cellulare, detto anche gasbeton? È quel materiale poroso, simile per certi versi alla pietra pomice, fatto però con un impasto a base di cemento. Leggero e isolante, è facile da lavorare e ultimamente viene sempre più spesso utilizzato nell'edilizia ad alta efficienza energetica.
Per fabbricarlo, in pratica, si fa lievitare una massa di cemento finché questo non inizia a far presa bloccando la crescita. All'ENEA hanno sviluppato una nuova ricetta per questa specie di torta, che al posto della calce e dell'assai infiammabile polvere di alluminio (il lievito chimico utilizzato oggi), prevede l'uso di lievito di birra e acqua ossigenata, e produce un cemento cellulare leggermente più performante di quello ottenuto con la ricetta tradizionale.
Con Piero De Fazio, ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile - Centro Ricerche Trisaia.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast