Emissioni di particolato dai freni: la ricerca sui materiali | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Emissioni di particolato dai freni: la ricerca sui materiali

Non molti sanno che una moderna autovettura euro 6 emette più polveri sottili dai freni e dagli pneumatici che dal tubo di scappamento. Secondo i dati dell'ARPA Lombardia, già oggi, sulla base dell'attuale parco automobilistico, le emissioni dovute all'usura di pneumatici e impianto frenante sono comparabili a quelle dei tubi di scappamento del parco veicolare diesel; e in futuro diventeranno dominanti.
L'Europa ha posto come obiettivo il dimezzamento di queste emissioni entro il 2020, mettendo in moto sia il mondo dell'industria che della ricerca, e tra i protagonisti di quest'ultima c'è l'Università di Trento, impegnata nello sviluppo di nuovi materiali sia per i freni che per le pastiglie, che come vedremo stasera, sono basate su ricette complicatissime, con una ventina di ingredienti diversi.
Ospite Giovanni Straffelini, Prof. Metallurgia, Dip. Ing. industriale Università di Trento

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast