Separazione e divorzio: le questioni economiche | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Separazione e divorzio: le questioni economiche

Dal 1° gennaio scorso la famiglia di fatto si è avvicinata un po' al matrimonio. Almeno per quel che riguarda la gestione dei minori. La legge 219 del 2012 ha infatti parificato i figli nati fuori e nel matrimonio, ha eliminato le definizioni di "naturali" e "legittimi" e ha trasferito dal tribunale per i minorenni al giudice ordinario la competenza a decidere sulle problematiche legate ai figli coinvolti nella crisi di una coppia di fatto. Si tratta però di un'equiparazione incompleta, che lascia sopravvivere procedure differenti. Eppure le questioni da affrontare sono le stesse, nella crisi del matrimonio come in quella della coppia di fatto: a partire dalle decisioni sull'affidamento dei figli e sull'assegno di mantenimento. Salvadanaio dedica una puntata alle regole e agli strumenti da utilizzare per fare fronte alla crisi di matrimoni e coppie di fatto.

Debora Rosciani ne parla con Valentina Maglione de Il Sole 24 Ore, Carmelo Padalino, avvocato esperto di diritto di famiglia, e con Gian Ettore Gassani, presidente e fondatore dell'associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast