Divorzio: effetti sull'impresa di famiglia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Divorzio: effetti sull'impresa di famiglia

In Italia, secondo i dati Istat, nel solo 2010 le separazioni sono state 88.191 e i divorzi 54.160, con tassi di incremento notevoli: se nel 1995 per ogni 1.000 matrimoni erano 158 le separazioni e 80 i divorzi, nel 2010 si arriva a 307 separazioni e 182 divorzi. L'impatto sulle famiglie è naturalmente in primo luogo umano e psicologico, ma anche l'aspetto economico ha - in questi casi - una rilevanza fondamentale. Salvadanaio lo affronta approfondendo una realtà presa meno in considerazione di altre - come il mantenimento dei figli e le spese ordinarie e straordinarie, temi più dibattuti -: cosa succede quando i due coniugi condividono l'esperienza lavorativa in un'azienda familiare? La situazione è difficile quando l'impresa è stata costruita insieme, ma può diventare drammatica se un coniuge - dopo anni di lavoro - resta estromesso dall'attività lavorativa senza la possibilità di far valere i suoi diritti. Gli ospiti analizzano la situazione italiana - dove, a differenza di altri paesi, non c'è la possibilità di stipulare accordi prematrimoniali - e rispondono alle domande e ai dubbi degli ascoltatori. Irene Zerbini ne parla con l’Avv. Gian Ettore Gassani - Presidente e fondatore dell'associazione avvocati matrimonialisti italiani e con Giuseppe Bortolussi - Segretario della CGIA di Mestre.

[/Foto/articoli/salvadanaio-divorzio-legge.jpg]

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast