Sbarchi fantasma. Quando il viaggio dei migranti non si vede | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Sbarchi fantasma. Quando il viaggio dei migranti non si vede

Nel 2019 sono arrivati in Italia 7032 migranti. Sono dati del Viminale aggiornati al 25 settembre. Mentre politica e ong sono ai ferri corti e si lavora all'accordo di Malta per la redistribuzione dei soccorsi in mare, quel che non torna sono i numeri. Otto persone su dieci che arrivano nei nostri porti non vengono soccorse in difficoltà ma arriva senza intoppi su barchini, gommoni piccoli, o perfino in barche a vela, senza dare nell'occhio fino a sbarco avvenuto. Il meccanismo è rodato: contatto via internet con gli scafisti, accordi via skype, primo pagamento, presa in carico da parte dello scafista, attraversata, sbarco. Tutto senza controlli. Sono quelli che vengono definiti gli sbarchi fantasma. Proviamo a raccontarveli passo passo per capire quali sono le falle nel sistema. (di Valentina Furlanetto)

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast