Draghi difende l'euro, si rafforza l'asse BCE - Berlino | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Draghi difende l'euro, si rafforza l'asse BCE - Berlino

Lunedì l'intervento al Parlamento europeo di Mario Draghi e in Germania il Der Spiegel titola: "L'ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questo momento è la deregolamentazione". Le Figarò in Francia scrive: "Mario Draghi striglia Donald Trump". Ed è ancora un quotidiano tedesco invece, il Frankfurte Alemeine ad intervistare quello che potrebbe essere il prossimo ambasciatore americano presso l'unione europea, Ted Malloch, un uomo di Trump che definisce l'euro "un esperimento difettoso". Ancora Draghi giovedì incontra proprio Angela Merkel e sempre Der Spiegel titola: "Il futuro dell'Europa", "La Germania salverà l'Europa ma con chi?".
Le Monde ricorda i 25 anni del Trattato di Mastricht, firmato il 7 febbraio del 1992, e si chiede a cosa sia servito: il cardine principale fu introdurre il limite del famoso 3% nel rapporto deficit PIL, "I leader europei immaginarono che questo sarebbe bastato per evitare la crisi."
Il The Guardian ci racconta come è cambiata anche l'Europa dell'energia: siamo arrivati al sorpasso: l'energia eolica ha superato il carbone come seconda fonte di energia dell'Unione europea, dopo il gas.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast